Informazioni sul metodoMassaggio Thai


Definizione

Il massaggio Thai (in thailandese: Nuad Phaen Boran) appartiene ai metodi terapeutici tradizionali della medicina tailandese e ricorre all'impiego di agopressione, allungamento (yoga passivo), lavoro energetico e meditazione.

Origine

Il massaggio Thai risale al medico indiano Jivaka Kumar Bhaccha, vissuto oltre 2500 anni fa, medico personale del re indiano Bimbisara, nonché contemporaneo e medico di Buddha. Assieme al buddismo, le conoscenze ayurvediche relative alle tecniche di massaggio e alla fitoterapia raggiunsero la Thailandia nel II secolo a.C., dove si sviluppò un sistema medico indipendente, che presenta molti parallelismi con la medicina indiana e cinese. Il massaggio Thai per molti secoli fu praticato e tramandato esclusivamente dai monaci all'interno di templi e dei monasteri, mentre oggi viene insegnato negli ospedali e nelle scuole di massaggio. Asokananda (Harald Brust, 1955-2005) fu uno dei primi europei a diffondere il massaggio Thai in occidente.

Fondamenti

La teoria su cui si basa il massaggio Thai fa riferimento alle linee energetiche invisibili che percorrono il corpo umano. Come nella medicina indiana e in quella cinese si parte dal presupposto che l'energia vitale (“Prana” secondo la dottrina ayurvedica, “Qi” secondo quella cinese) venga assorbita attraverso la respirazione e l'alimentazione, per essere distribuita all'interno dell'organismo attraverso le linee energetiche (“Nadis” secondo la dottrina ayurvedica, “Meridiani” secondo quella cinese). Le malattie hanno origine dai blocchi del flusso di energia e dallo squilibrio che ne consegue.
Il massaggio Thai interviene solo sulle dieci linee energetiche principali (in tailandese “Sen”) del corpo, su cui sono disposti diversi punti di pressione (i cosiddetti punti Marma) che permettono lo scambio di energia tra l'organismo e l'universo. Il massaggio mirato di questi punti consente l'eliminazione dei blocchi del flusso dell'energia vitale, il che esercita un'azione positiva su malattie e dolori. Il massaggio Thai contribuisce al rilassamento generale e favorisce la circolazione sanguigna.

© 2020 Eskamed SA

Trovare terapeuta

Ulteriori inserimenti sul tema «Massaggio»